Azienda


ILo sviluppo del mercato internazionale in termini di carichi liquidi, insieme alle esigenze di trasporto, hanno comportato una maggiore sensibilizzazione sia alla protezione della vita umana in mare che alla protezione dell'ambiente marino.

Queste sono state le premesse che hanno dato origine alla Gestioni Armatoriali Srl. Guidati da una lunga amicizia sviluppata dalla loro lunga esperienza comune nella comunita armatoriale italiana, Nicola Coccia, insieme alla famiglia Bazzi di Ravenna, nel 1993 iniziarono un nuovo progetto imprenditoriale nel trasporto marittimo di prodotti petrolchimici.

Consiglio d'Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione della Società è presieduto da Nicola Coccia, esperto sia nel campo marittimo che nella finanza internazionale, ed ex presidente della Confederazione Italiana Armatori "Confitarma", affiancato da Gian Luca Bazzi e dal Cap. Giovanni Tramontano, ex Comandante di grande esperienza

Organigramma

Obiettivi

La Società ha stabilito e mantiene una procedura documentata per, attuare e mantenere obiettivi e traguardi ambientali documentati a ciascuna funzione e livello pertinente in ufficio e a bordo di ogni nave sotto la prioria gestione. Gli obiettivi e i traguardi sono misurabili, ove possibile e coerenti con la politica ambientale (inclusa nella politica IMS della Società), inclusi gli impegni alla prevenzione dell'inquinamento, al rispetto dei requisiti legali applicabili e ad altri requisiti a cui la Società aderisce, e al continuo miglioramento. Nello stabilire e riesaminare i propri obiettivi e traguardi, la Società tiene conto dei requisiti legali e di altro tipo a cui la Società aderisce e dei suoi aspetti ambientali significativi. La Società considera anche le sue opzioni tecnologiche, i suoi requisiti finanziari, operativi e commerciali e le opinioni delle parti interessate. La Società stabilisce, implementa e mantiene programmi di gestione ambientale (EMP) per il raggiungimento dei propri obiettivi e traguardi.

Questi programmi includono:
a) la designazione della responsabilità per il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi a ciascuna funzione e livello pertinenti nell'ufficio di terra e a bordo di ciascuna nave.
(b) i mezzi e il calendario entro cui devono essere raggiunti.


"La missione della Società è quella di gestire le navi, senza causare spiacevoli incidenti ed inquinamento marino, per proteggere completamente le risorse affidate e per creare maggiore valore ai propri Azionisti e Proprietari."
La visione della Società è quella di mantenere e migliorare continuamente l'eccellenza professionale in tutti gli ambiti di attività che coinvolgono il trasporto marittimo di petrolio.

Politiche

Condividi sui Social